Aria di primavera: ghirlande di fiori

Un modo di portare la primavera all’interno dei nidi e delle scuole, e di conservare i colori e la bellezza delle corolle di fiori, il verde delle foglie che i bambini raccolgono in giardino, è quello di realizzare queste splendide ghirlande attraverso una tecnica facilissima da fare con i bambini.

CHE COSA SERVE:

Carta trasparente adesiva
Forbici
Pennarello o penna
Cordoncino

COME SI FA:

Questa attività inizia esplorando nel giardino del nido. I bambini cercano e raccolgono piccoli oggetti in natura, piccole foglie, fiori o persino i petali dei fiori. La chiave della ricerca può essere impostata anche su un colore particolare, ad esempio “cerchiamo il giallo!”, oppure su un elemento specifico come “le foglie”, e questa è già di per sé un’attività di categorizzazione. Oppure lasciamo liberi i bambini di scegliere quello che più attira la loro attenzione. Un’unica indicazione: è preferibile che si tratti di materiali di poco spessore, o comunque schiacciabili.

Al rientro in sezione, si dispongono i materiali naturali raccolti sui fogli trasparenti adesivi, opportunamente distanziati. Si chiude il tutto sovrapponendo un secondo foglio adesivo, e si preme bene il tutto ( questa parte dell’attività è particolarmente divertente per i bambini, che battendo con le manine sui fogli vedono appiattirsi le foglie, i fiori, le corolle.

Infine si ritagliano i dischetti, si bucano  con un fabuchi o uno stecchino, e si passa il cordoncino per appenderli.

Se appesi ad una finestra, la luce attraversa la trasparenza ed esalta ancora di più i colori: la primavera entra in sezione!


PER SAPERNE DI PIÙ: dal catalogo dei corsi Zeroseiplanet per educatrici di asilo nido e scuola dell’infanzia il corso ” UGUALE E DIVERSO: L’ ATELIER DEI MATERIALI NATURALI

CHIEDI INFORMAZIONI QUI >>>

Visite: 636