Il coordinatore pedagogico e la burocrazia

La figura del coordinatore pedagogico è caratterizzata da un intreccio complesso di competenze, che spaziano dagli aspetti prettamente pedagogici a quelli più tecnici. Molto spesso i coordinatori lamentano un sovraccarico di lavoro burocratico inerente gli aspetti amministrativi, che finisce con il prevalere, a volte soffocare persino la pratica pedagogica.

È  sempre esistita, dove è presente un coordinamento pedagogico, la controversia circa le sue competenze amministrative” spiega Marilisa Modena, docente per Zeroseiplanet nel Corso di Specializzazione per Coordinatori di servizi educativi.Durante il corso raccolgo le testimonianze, a volte gli sfoghi, di coordinatori che ormai passano la maggior parte delle ore lavorative immersi nelle scartoffie amministrative, e lamentano che tutta questa burocrazia sottrae loro ore preziose che potrebbero trascorrere invece in sezione con l’equipe educativa e i bambini.

Eppure l’esperienza insegna che è proprio del coordinamento la conoscenza di tutti i problemi di natura burocratico-amministrativa, in quanto tali problemi, se non risolti, impediscono una piena realizzazione del progetto pedagogico.

Dovremmo parlare però di conoscenza, e non di presa in carico dei problemi amministrativi, perché la loro soluzione non rientrerebbe nelle competenze specifiche del coordinatore, quanto di un apposito apparato amministrativo. Eppure…

I coordinatori sono costantemente chiamati a misurarsi con questioni burocratiche. Ad esempio, occuparsi dell’accreditamento significa anche capirne i risvolti gestionali e organizzativi; conoscere le normative significa anche essere consapevoli degli adempimenti di natura burocratica che comportano; curare i rapporti con gli Enti del territorio significa adottare le modalità di interfaccia con gli uffici pubblici richieste di volta in volta (dichiarazioni, comunicazioni, etc.etc).

È quindi necessaria una piena consapevolezza, per garantire che le scelte organizzative ed amministrative trovino corrispondenza nel progetto pedagogico e, viceversa, che le scelte pedagogiche trovino un costante riscontro di carattere amministrativo e organizzativo.
Il tutto, possibilmente, senza “annegare” nelle pratiche burocratiche…


Per saperne di più: dal catalogo dei corsi Zeroseiplanet per Coordinatori di servizi educativi, il “CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER COORDINATORI

 

CHIEDI INFORMAZIONI QUI>>>

Visite: 1740