Nidimprendo: si, ma quale servizio?

Un’utile tabella di confronto per individuare quale, fra i tanti servizi all’infanzia che le leggi nazionali e regionali premettono di attivare, è quello che meglio si addice alla tua personalità, al tuo modo di lavorare e, perché no, alla tua attitudine al rischio imprenditoriale.

Il sogno di molte persone, non solo educatrici, è quello di lavorare con i bambini e aprire un asilo nido. Le idee sono molte, ma i primi dubbi nascono appena ci si confronta con le leggi regionali e con le molteplici definizioni di servizio all’infanzia.

L’asilo nido sembra essere il servizio più gettonato: i media parlano di “carenza di asili nido”, di lunghe liste di attesa nei nidi pubblici, di finanziamenti agli asili nido aziendali…

Purtroppo molti progetti imprenditoriali per l’apertura di asili nido si bloccano ancora nella fase iniziale perché ci si scoraggia di fronte alla burocrazia, all’impegno economico richiesto, alla molteplicità di competenze necessarie, alla difficoltà di reperire spazi adeguati.

Ma lavorare con e per i bambini non significa necessariamente aprire un nido. Le norme regionali aprono un ampio ventaglio di possibilità a servizi innovativi e integrativi: baby parking, centri infanzia, atelier, nidi famiglia…

Certo che orientarsi tra tutti questi servizi non è facile: ci si chiede quali requisiti debbano avere i locali, quali documenti ci vogliano per iniziare, quanti soldi investire. E soprattutto: sarà la scelta giusta? Come fare a capire se il servizio funzionerà?

Per prima cosa, è bene capire che non si tratta solo di un’attività “commerciale”! Inoltre, lavorare con i bambini è gratificante e stimolante, a patto di saper conciliare attitudini personali e ruoli all’interno dell’attività.

Ma come valutare quale tipo si servizio meglio si adatta alla nostra personalità e capacità imprenditoriale? Non tutti hanno le stesse attitudini: c’è chi preferisce passare le giornate a diretto contatto con i bambini, chi invece ama intrattenere i genitori; chi è portato al lavoro in piccoli ambienti e chi non si sognerebbe mai di passare tutta la giornata all’interno di un nido.

Il primo passo è sicuramente quello di individuare quale, fra i tanti servizi all’infanzia che le leggi nazionali e regionali permettono di attivare, è quello che meglio si addice alla tua personalità, al tuo modo di lavorare e alla tua attitudine al rischio imprenditoriale.

asilo nido, centro infanzia, ludoteca, baby parking, baby sitting

 

PER SAPERNE DI PIU’ >>>>

Corso “APERTURA DI UN ASILO NIDO, CENTRO INFANZIA, LUDOTECA, BABY PARKING”

Visite: 1036